Arezzo, 1 Dicembre 2015

Il tempestivo intervento del suo cagnolino ha salvato la vita ad un bambino di 12 anni, affetto da diabete di tipo 1. Pochi giorni fa il bimbo stava dormendo nella sua stanza, quando ha avuto un’improvvisa crisi diabetica; fortunatamente al suo fianco c’era Blanca, la sua cagnolina, che si è resa conto del pericolo ed ha iniziato ad abbaiare per avvisare i genitori.

In pochi minuti, l’animale è riuscito ad attirare l’attenzione del papà e della mamma del bambino che sono immediatamente intervenuti, controllando la glicemia e prevenendo una crisi.

Appena in tempo per evitare che le condizioni si aggravassero visto che la glicemia era già scesa a 33, un valore molto pericoloso che può portare alla perdita di coscienza. Una piccola soluzione liquida di glucosio è bastata per far superare la crisi al bimbo che ha ripreso a dormire tranquillamente, a fianco del suo inseparabile amico peloso.

Il miracoloso salvataggio è stato possibile grazie all’incredibile olfatto dei cani, in grado di percepire odori che l’olfatto umano non riesce a sentire. Molte malattie hanno infatti un odore caratteristico, dovuto dall’alterazione del metabolismo o dalle particolare sostanze prodotte, che i cani riescono a percepire con un’attendibilità pari al 90 per cento, anche se si tratta di pochissime molecole.

Insomma, è proprio il caso di dire che dormire con un cane ti può salvare la vita!